CUP-CAKE “ROSEE”


Ingredienti : per circa 30 cup-cake

Per l’impasto

360 g farina “00”

360 g  zucchero semolato (extrafine) 360 g burro ammorbidito 6 uova (dividere i tuorli dagli albumi)

2 limoni (scorza  e succo, usarne solo 2/3 di ogni limone)

140 g latte fresco 1 pizzico di sale

2 bustine di lievito vanigliato (istantaneo) 

2 baccelli di vaniglia

Per la farcia

q.b. marmellata di ciliegie (vellutata)

Per la glassa

1 kg di mascarpone

500 ml panna fresca

150 g zucchero a velo + un po’ (da aggiungere eventualmente)

q.b. estratto vaniglia (in alternativa usate il baccello di vaniglia)

1 cucchiaio di amido di mais 

Per la decorazione

q.b. glassa fondente color rosa / lilla / rosa tenue

q.b. decorazioni di zucchero colorato rosa, lilla e bianco (codette, perline…..)

q.b. zucchero glitterato bianco e rosa

Preparazione delle roselline (suggerimento: potete prepararle con largo anticipo)

Con il fondente, cominciate a sagomare le roselline: stendete il fondente con il mattarello, se dovesse risultate appiccicoso utilizzate un po’ di amido di mais per staccarlo dal tagliere. Preparate dei rettangoli di fondente della dimensione 10cm x 2cm e cominciate ad arrotolare (dal lato corto) la striscetta creando una sorta di bocciolo, chiudete in fondo, ritagliate la pasta in eccesso con un coltello affilato ed infine ripiegate un pochino i petali all’ingiù in modo da dargli il più possibile le sembianze di una rosa. Preparate una rosellina per ciascun cup-cake con tutti i colori suggeriti ed infine avrete 8 roselline rosa tenue, 8 roselline rosa ed 8 roselline lilla. Infine adagiate le roselline su un vassoio e lasciate asciugare all’aria. Una volta belle asciutte, riponetene in un contenitore ermetico in un luogo asciutto, fresco e lontano dalla luce o fonti di calore. In questo modo le decorazioni durano per alcuni mesi (così dicono). Io, personalmente ho preparato le roselline una settimana prima del loro utilizzo.

Preparazione della base cup-cake

In una planetaria montate lo zucchero con il burro, aggiungete le uova (a temperatura ambiente) una alla volta avendo cura di unire un cucchiaio di farina (ben setacciata con il lievito) per ogni uovo fino al completo assorbimento, unite poi gli aromi (succo, scorza di limone e la vaniglia), aggiungete il latte ed infine la farina ed il pizzico di sale fino a quando gli ingredienti risultino ben amalgamati tra loro. Ora rivestite 2 stampi da cup-cake (da 12 ciascuno) con i pirottini di carta e riempiteli per ¾ del composto. Infornate in forno preriscaldato (elettrico) alla temperatura di 180°C per circa 20/25 min. Sfornate i dolcetti e lasciateli raffreddare su di una gratella.  Una volta ben raffreddati, prendete la bocchetta (liscia, tonda e piccola) che andrete poi a inserire nel sac-à-poche e praticate dei “fori” nel centro del cup-cake all’interno dei quali andrete poi ad inserire la marmellata con l’aiuto della tasca usa e getta alla quale avrete applicato il beccuccio, procedete quindi a farcire tutte le tortine al loro interno con la vellutata di ciliegie. Se fuoriesce dal forellino della marmellata, prendete un pennello e spennellatela uniformemente su tutto il cup-cake e lasciate a riposare.

Procedimento per la preparazione della glassa al mascarpone

Con l’aiuto della planetaria (o delle fruste elettriche) cominciate a montare la panna a media velocità. Quando comincerà a prendere corpo, aggiungete un cucchiaio di zucchero a velo ed un cucchiaio di amido di mais (che servirà a fare in modo che la panna resti ben montata e più sostenuta, in più, l’amido di mais è insapore e quindi non varierà il gusto della vostra panna) e aumentate la velocità fino a raggiungere la giusta consistenza. Mettete a riposare in frigorifero. Nel frattempo in una ciotola mescolate con cura il mascarpone con il resto dello zucchero a velo e l’estratto di vaniglia. Una volta ben amalgamati gli ingredienti, unite la panna montata a cucchiaiate, incorporandola un po’ alla volta con movimenti dal basso verso l’alto per non smontarla.

Mettete la crema in frigorifero per almeno 3 ore in quanto la glassa, dovrà essere piuttosto soda prima di metterla sui cup-cake. Poi tenete presente che, quando andrete a decorare con il sac-à poche, il calore delle mani tenderà un pò a scioglierla quindi la glassa dovrà avere sin dapprima una consistenza piuttosto densa.

Decorate i dolcetti

Riempite una tasca del pasticcere (munita di bocchetta media dentellata) con la glassa al mascarpone e decorate con il classico movimento “a spirale” tutti i cup-cake. Un consiglio: quando riempite la tasca, e probabilmente lo farete più di una volta, la parte di crema che non usate immediatamente, riponetela in frigo, così quando andrete a riempire di nuovo il sac-à-poche, la glassa sarà ancora bella sostenuta. Vi raccomando di decorare i cup-cake lontano da fonti di calore. Per finire, guarnite con un pochino di zucchero glitterato per dare maggiore lucentezza, cospargete con le codette o le perline ed infine adagiate in cima la rosellina. Per quanto riguarda l’estetica del dolce vi raccomando di giocare il più possibile coi colori e con la fantasia. La parte decorativa e l’aspetto più artistico e divertente della pasticceria pertanto vi suggerisco di dare ampio sfogo alla vostra immaginazione………

Annunci
  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: