STINCO DI MAIALE ALLA BIRRA CON PATATE SAPORITE


Ingredienti per 3/4 persone

3 stinchi di maiale (da circa 700/800 g di peso ciascuno)

1 bottiglia piccola di birra chiara q.b. olio extra vergine di oliva

q.b. rosmarino (1 rosmarino) / salvia (qualche fogliolina)

q.b. aglio in polvere

q.b. sale

q.b. pepe macinato fresco

q.b. paprika

Per il contorno

8 patate medie pasta gialla

1 cipolla rossa

q.b. olio extra vergine di oliva

q.b. sale

q.b. pepe macinato fresco

Preparazione

Insaporite gli stinchi: dopo aver asciugato con cura la carne, cospargete un tagliere con pepe, sale, paprika, aglio e rotolate gli stinchi su tutti i lati. Munitevi di una padella larga antiaderente e fate scaldare qualche cucchiaio di olio e.v.o. Fate rosolare in modo uniforme gli stinchi. Prendete poi una teglia larga da forno e versatevi qualche cucchiaio di olio e.v.o., adagiatevi gli stinchi, insaporite con un rametto di rosmarino e qualche fogliolina di salvia (che lascerete interi e che eliminerete subito non appena si imbruniranno eccessivamente proprio per evitare che brucino e rilascino un sapore un po’ amaro) ed aggiungete nuovamente un po’ di sale e pepe. Infornate per circa 40 minuti alla temperatura di circa 200°C, dopo di che, irrorate gli stinchi con la birra (scaldata per non bloccare la cottura della carne) e lasciate ancora in forno per circa 1 ora e 30 min. alla temperatura di 180/190°C. Verso la fine, infilate, in uno stinco, uno spiedino di metallo e se notate che fuoriesce del liquido rosato, continuate la cottura per altri 20/40 minuti. Preparate le patate: sbucciate e tagliate le patate a cubetti, in una ciotola insaporitele con la cipolla tritata finemente, sale, pepe e trasferitele in una teglia da forno. Mettetele a cuocere in forno a 180°C fino a quando non abbiano raggiunto una bella colorazione dorata. Per comodità e per ragioni di spazio, potete cuocere la teglia delle patate assieme alla teglia con gli stinchi, è sufficiente che posizioniate le patate sul ripiano più basso del forno mentre gli stinchi a metà ed eventualmente se vi accorgete che le patate cuociono lentamente, allungate un po’ di più i tempi di cottura. Servite gli stinchi, belli dorati, attorniati dalle patate al forno e …buon appetito!!!

Annunci
  1. #1 di mammacarla il 20 ottobre 2014 - 12:39 PM

    favoloso!

    • #2 di cucinaconpamela il 20 ottobre 2014 - 3:45 PM

      Lo stinco richiede almeno 2 ore e mezza di cottura in forno.. non altissimo…praticamente inforni…e poi lo lasci tranquillo che cuoce da solo…bisogna solo controllare ogni tanto che non si bruci e che non si asciughi troppo il liquido di cottura…:)

  2. #3 di dottiannicelli il 29 ottobre 2014 - 2:23 PM

    Ciao Complimenti! Sul mio blog c’è un premio per te! Si tratta de Liebster Award!

    http://igustosidilucia.wordpress.com/2014/10/28/premio-liebster-award/

    • #4 di cucinaconpamela il 29 ottobre 2014 - 2:56 PM

      Grazie di cuore sono onoratissima!!!! Un abbraccio PAM

  3. #5 di tortedinuvole il 31 ottobre 2014 - 3:54 PM

    Sicuramente una delle prossime ricette da fare! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: