LE CASTAGNOLE


DSC02899

Queste deliziose frittele mi riportano immediatamente all’infanzia e alle feste in maschera, quel dolce momento di convivialità in cui anche i grandi diventavano piccini e si sentiva una profonda armonia ed allegria tipica di quando si è fanciulli e tutto è possibile!!! Un vero tuffo nel passato e …nelle frittelle!!

Ingredienti (per 4 persone golosone)

45 g          burro

50 g          zucchero semolato

315 g        farina 0

270 g        uova (5 uova circa)

20 g          rum

½             baccello di vaniglia (la polpa)

q.b.           buccia grattugiata di limone

q.b.           buccia grattugiata di arancia

1 g            bicarbonato di ammonio

100 g        uvetta essiccata

1 l             olio per friggere (olio di semi di arachide)

Preparazione

Portare a bollore in una casseruola 300 g di acqua con il burro e 30 g di zucchero, unite 210 g di farina tutta in una volta, mescolate sul fuoco fino a quando il composto non si stacca dalle pareti della casseruola (come per la preparazione dei bignè). Ora togliete dal fuoco ed incorporate le uova una ad una, la vaniglia, il rum e la scorza degli agrumi, quando il tutto sarà ben amalgamato aggiungete 105 g di farina (un cucchiaio per volta), il bicarbonato di ammonio e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo. Unite infine anche l’uvetta essiccata.

Mettete in una pentola larga e profonda (che utilizzate solitamente per friggere) l’olio di arachidi e quando sarà bollente cuocete le frittelle dosandole da un sac-à-poche senza beccuccio aiutandovi con un coltellino affilato. Una volta ben gonfie e dorate levatele e fatele asciugare su della carta da cucina, trasferitele infine in una ciotola larga nella quale avrete messo lo zucchero semolato e rotolatele con delicatezza senza schiacciarle.

Annunci

, , ,

  1. #1 di manutenzionepiscina il 15 febbraio 2015 - 4:01 PM

    Che bontà!

  2. #2 di Grembiule da cucina il 15 febbraio 2015 - 4:15 PM

    Questo bicabornato di ammonio ormai è diventato un pallino per me! Che fino all’anno scorso qui da noi nessuno l’aveva mai visto. Il tuo è liquido?

    • #3 di cucinaconpamela il 17 febbraio 2015 - 5:18 PM

      Il bicarbonato di ammonio, anche chiamato semplicemente “ammoniaca per dolci”…
      io personalmente ce l’ho in polvere…
      Comunque questa ricetta ho provato a prepararla anche con il lievito vanigliato classico per dolci, che contiene bicarbonato di sodio ed altri reagenti chimici, perché non avevo in casa quello di ammonio…e le frittelle mi sono venute bene ugualmente… 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: