LINGUINE ALL’ASTICE


Ingredienti (ingredienti per 2 persone… affamate)

200 g     linguine

1            astice (600 g circa)

300 g     pomodorini tipo ciliegino lessati (con la loro salsa)

1            bicchiere di Malvasia

2            spicchi di aglio in camicia

1            peperoncino piccante

q.b.        sale e pepe

q.b.        prezzemolo fresco

q.b.        olio e.v.o.

Procedimento

In una padella larga versate dell’olio e.v.o. e fate scaldare. Quando la padella è ben calda aggiungete l’aglio in camicia ed il peperoncino tagliato a metà e lasciate insaporire per qualche minuto, dopo di che eliminateli entrambi.  A questo punto potete aggiungere l’astice intero e lasciate cuocere a coperchio chiuso per circa 5-10 minuti, aggiungere poi il vino e lasciate sfumare su fuoco vivace per alcuni minuti. Unite infine i pomodorini (con il loro liquido), salate, pepate e lasciate cuocere il sugo per altri 5 minuti. In tutto l’astice dovrà cuocere per circa 15-20 minuti, quando avrà raggiunto un bel colore rosso fuoco levatelo e mettetelo su di un tagliere. Nel frattempo avrete messo sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata, quando togliete dalla padella l’astice, mettete a lessare la pasta.

Ora occupatevi dell’astice: con l’aiuto di una forbice praticate un taglio longitudinale sulla gabbia che racchiude la polpa della coda, aprite il carapace e prelevate la polpa tutta intera, facendo attenzione a non rovinarla. Con l’aiuto di uno schiaccianoci (se non avete l’apposito strumento per spezzare le chele) aprite le zampe e le chele e prelevatene la polpa, mi raccomando fate attenzione che la polpa racchiusa all’interno delle chele rimanga perfettamente intatta, il piatto avrà un aspetto sicuramente più d’impatto se riuscirete a preservarne la forma. Scolate la pasta al dente nel sugo che avrete messo su fuoco basso per mantenerlo caldo, saltate le linguine nel sugo fino al completo assorbimento ed aggiungete la polpa della coda tagliata a fettine.

Impiattate le linguine: con l’aiuto di un forchettone, prendete una porzione di pasta ed arrotolatela all’interno di un mestolo grande per il brodo ed adagiatela all’interno di un piatto fondo, decorate infine con la polpa delle chele ed una spolveratina di prezzemolo fresco se vi piace.

Annunci

,

  1. #1 di cucinaconpamela il 1 marzo 2015 - 5:30 PM

    L’ha ribloggato su CucinaconPamela.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: