PACCHERI DI GRAGNANO AI FUNGHI PORCINI E PASTA DI SALAME


dsc03978

L’ autunno è arrivato… e porta con se i profumi ed i frutti della terra. Il bosco ci offre quanto di più pregiato e gustoso c’è in questa stagione: il fungo porcino. Eccovi un piatto semplice e gustoso che non passa mai di moda!!

DIFFICOLTA’: FACILE
PREPARAZIONE: 15 MINUTI
COTTURA: 20 MINUTI

Ingredienti (per 2 persone)

200 g     paccheri di Gragnano

q.b.       sale grosso

4/6         funghi porcini (media grandezza, puliti e tagliati a fette non troppo sottili)

100 g     pasta di salame

½           bicchiere di vino bianco

½           bicchiere di brodo vegetale leggero (non carico di sapore)

120 ml   panna da cucina

q.b.       sale

q.b.      pepe nero macinato fresco

1           spicchio di aglio vestito

q.b.      olio e.v.o.

Preparazione

Fate scaldare in una padella larga un filo d’olio e.v.o, unite lo spicchio di aglio vestito (non sbucciato, per fare in modo che il gusto non sia troppo aggressivo e copra il sapore del piatto) e lasciate insaporire l’olio per pochissimo tempo, poi levatelo immediatamente prima che scurisca.

Nell’olio che ancora sfrigola, buttate la pasta di salame sbriciolata e lasciatela dorare appena mescolando bene per non farla agglomerare.

Aggiungete poi i funghi porcini e fateli rosolare a fuoco vivace, dopo di che, aggiungete il vino (opportunamente riscaldato, per non abbassare la temperatura) e fate sfumare per qualche minuto.

Unite infine il brodo caldo, la panna (riscaldata) ed insaporite con pepe ed un pizzico di sale, solo se necessario infatti, prima di aggiungere il sale, assaggiate la salsa perchè la pasta di salame è molto saporita ed avrà già conferito sapidità al sugo.

Fate cuocere per alcuni minuti il sugo fino a quando la salsa non si sia leggermente addensata (non fate però asciugare troppo il sugo).

Nel frattempo, in una pentola, portate a bollore dell’abbondante acqua salata e mettete a lessare i paccheri (ci vorranno circa 13 minuti).

Scolateli al dente e fateli saltare nella padella con con il sugo di porcini e pasta di salame, che avrete opportunamente rimesso sul fuoco prima di buttarvi i paccheri. Se la salsa risultasse troppo asciutta, mentre saltate i paccheri aggiungete in padella qualche cucchiaio di acqua di cottura; servite infine i paccheri con un filo di olio e.v.o. a crudo.

Annunci

, , ,

  1. #1 di carla in cucina il 28 settembre 2016 - 7:28 AM

    e io mi ci vedo con la faccia unta di soddisfazione nell’assaggiare questo piatto!

    • #2 di cucinaconpamela il 28 settembre 2016 - 11:42 AM

      Ma un po’ di “unto” non ha mai fatto male a nessuno. ..Non dico di mangiare così tutti i giorni…però sono questi i cibi che più ci soddisfano…una goduria..per il corpo e per la mente!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: