Articoli con tag ANTIPASTI

BUFFET DI PRIMAVERA


TRECCIA DI FARRO CON POMODORINI CONFIT E SALAMINO

TORTINE PASQUALINE CON UOVA DI QUAGLIA

MOZZARELLINE FRITTE

,

Lascia un commento

VONGOLINE DELL’ADRIATICO IN GUAZZETTO BIANCO


Ingredienti 2 persone

500 g     vongoline fresche dell’adriatico (o telline)

1            bicchiere colmo di vino bianco secco

2            spicchi di aglio

150 ml    panna

q.b.        sale e pepe

q.b.        olio e.v.o.

q.b.        prezzemolo fresco

Procedimento

Per prima cosa pulite le vongole: mettete le vongole a spurgare in un recipiente con acqua fredda e sale grosso per un paio di ore, dopo di che mettete il recipiente sotto il rubinetto (getto debole) e lasciatele sotto l’acqua corrente per una mezz’oretta. Ora che le vongole avranno spurgato possiamo procedere la cottura.

Prendiamo una padella larga e mettiamo a scaldare dell’olio e.v.o., aggiungiamo l’aglio e lasciamo insaporire per qualche minuto, levatelo prima che scurisca. A questo punto buttate le vongole e coprite per qualche minuto con un coperchio, quando toglierete il coperchio vedrete che le vongole si saranno aperte quasi tutte. Unite poi il vino che avrete opportunamente riscaldato per non bloccare la cottura dei molluschi e fate evaporare l’alcool. Insaporite con sale e pepe e lasciate cuocere per ancora qualche minuto. Una volta pronte, scolatele perfettamente dal liquido e mettetele da parte. Prendete il liquido delle vongole e filtratelo con un apposito setaccio. Ora possiamo preparare il guazzetto bianco: prendete una padella e versate il liquido di cottura delle vongole, portate a bollore ed aggiungete la panna mescolando bene il tutto, unite infine le vongole e lasciatele amalgamare bene al sugo. Portate in tavola le vongole in guazzetto bianco con sopra un pizzico di prezzemolo fresco tritato finemente.

, ,

1 Commento

BURRATA SU PIZZA FRITTA CROCCANTE CON POMODORINI CONFIT E SALSA AL BASILICO


Lascia un commento

MOZZARELLA IN CARROZZA CON CONCASSE’ DI POMODORI RAMATI AROMATIZZATI AL BASILICO


,

Lascia un commento

ANTIPASTO DEL BUON AUGURIO: IL PANETTONE GASTRONOMICO DI PAMELA


Evviva le feste e  tutto ciò che ci invita alla convivialità….

Ecco un antipasto sfiziosissimo e perfetto per essere “condiviso” in varie occasione: feste, buffet in giardino, aperitivo con amici… Stuzzica l’appetito e siccome può essere farcito in svariati modi, soddisferà i gusti di tutti, adatto anche ai palati più difficili.

Ingredienti

1               panettone artigianale (preparato dal vostro fornaio di fiducia)

Farcitura base:

200 g        robiola

q.b.           sale

q.b.           pepe Szechuan in grani (macinato fresco)

Farciture strati:

q.b.           insalata a foglia larga tipo iceberg o scarola

110 g        salame tipo Milano affettato

80 g          maionese

110 g        prosciutto cotto affumicato di Praga affettato

110 g        coppa di Parma affettata sottilmente

q.b.           ananas fresco tagliato a fette sottili (tipo carpaccio)

100 g        tonno sott’olio

8 g            capperi dissalati

100 g        salmone affumicato affettato

q.b.           mango fresco affettato sottilmente

Per decorare:

q.b.           pomodorini ciliegini, alchechengi, cubetti di carota, insalata

PREPARAZIONE

Tagliare la calotta del panettone e successivamente tagliare il panettone in 10 fette orizzontali.

Farcitura Base

Preparare la farcia di base amalgamando con cura la robiola, sale e  pepe macinato al momento.

Farcitura Strato 1

Spalmare sulla fetta base del panettone la farcitura di robiola, stendete l’insalata e le fette di salame, poi spalmate il formaggio su un’altra fetta di pane e capovolgendola, ricoprite la farcitura (le parti spalmate dovranno essere a contatto tipo tramezzino). Ora sul primo piano farcito, appoggiate un’altra fetta di pane e continuate con la farciture successive.

Farcitura Strato 2

Spalmare sulla fetta di pane la farcitura di robiola, stendete l’insalata e le fette di prosciutto di Praga, poi spalmate 30 g di maionese su un’altra fetta di pane e capovolgendola, ricoprite la farcitura (le parti spalmate dovranno essere a contatto tipo tramezzino). Ora sul secondo piano farcito, appoggiate un’altra fetta di pane e continuate con la farciture successive.

Farcitura Strato 3

Spalmare sulla fetta base del panettone la farcitura di robiola, stendete le fette di coppa e sopra adagiatevi il carpaccio di ananas, spalmate poi il formaggio su un’altra fetta di pane e capovolgendola, ricoprite la farcitura (le parti spalmate dovranno essere a contatto tipo tramezzino). Ora sul terzo piano farcito, appoggiate un’altra fetta di pane e continuate con la farciture successive.

Farcitura Strato 4

Preparate la farcitura al tonno frullando assieme il tonno ben sgocciolato, 50 g di maionese ed i capperi e spalmate abbondantemente il composto sulla fetta di pane, e ricoprite con un’altra fetta. Ora sul quarto piano farcito, appoggiate un’altra fetta di pane  e proseguite con l’ultima farcitura.

Farcitura Strato 5

Spalmare sulla fetta di pane la farcitura di robiola, stendete le fette di salmone affumicato ed adagiatevi sopra il mango a fette sottili, poi spalmate la robiola su un’altra fetta di pane e capovolgendola ricoprite la farcitura (le parti spalmate dovranno essere a contatto tipo tramezzino).

Ultimate le varie farciture, munitevi di un coltello (a sega) ben affilato, tagliate il panettone in 4 spicchi e richiudete il panettone con la calotta. Con degli stecchini da spiedino (tagliati a metà) decorati con pomodorini, alchechengi, insalata o qualsiasi cosa stuzzichi la vostra fantasia, infilzate ogni fila di tramezzini (1 stecchino per ogni quarto) e servite.

,

4 commenti

BIGNE’ CON MOUSSE DI SALMONE, COCKTAIL DI COTECHINO E PUREA AL TARTUFO, QUICHE AI FUNGHI PORCINI E SPECK DELLA VALTELLINA, POLIPO E MAZZANCOLLE AL BALSAMICO CON MISTICANZA


2 commenti

TRIS DI PESCE AFFUMICATO CON INSALATA DI AGRUMI


,

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: