Articoli con tag MANDORLE

LA PAUSA PERFETTA: SNACK ALLA FRUTTA


DSC04263

Ingredienti (per circa 30/40 barrette)

350 g mandorle intere (50% pelate e 50% con la pelle)

100 g uvetta essiccata (già reidratata o morbida)

125 g prugne essiccate

125 g albicocche essiccate (morbide)

100 g miglio soffiato

8 cucchiai (circa) di malto d’orzo

50 g mela essiccata

1 bustina di scorza di limone biologica essiccata (reperibile nei negozi BIO)

2 fogli ostia (dim. 70 x 50 cm)

Procedimento

In una padella larga antiaderente versare le mandorle e tostatele per alcuni minuti (circa 4/5 min.)

Appena tostate, con la padella ancora sul fuoco, aggiungete l’uvetta ammorbidita, le prugne e le albicocche essiccate tagliate a pezzettini, il miglio soffiato, la mela essiccata tritata grossolanamente al coltello e mescolate amalgamando bene gli ingredienti. Aggiungete infine il malto d’orzo e mescolate accuratamente il composto fino a quando non risulterà ben compattato. Se il composto dovesse risultare poco amalgamato oppure troppo secco e sgranato, aggiungete ancora qualche cucchiaio di malto d’orzo). Aromatizzate infine con la scorza di limone biologica essiccata.

Spegnete il fuoco e su un tagliere grande, appoggiate un foglio di ostia, recuperate con un grosso cucchiaio il composto e stendetelo uniformemente sul foglio, ricoprite poi con l’altro foglio e con un mattarello premete in modo uniforme al fine di ottenere uno spessore omogeneo su tutta la superficie (circa 1 cm). Fate raffreddare completamente (il ripieno si dovrà incollare perfettamente al rivestimento di ostia), dopo di che, rifilate con un coltello affilato i bordi del rettangolo (perché in alcuni punti potrebbe mancare del ripieno) ed una volta rifilati, ricavate delle barrette della dimensione di 5 cm di lunghezza e 2 cm di larghezza. Mettetele poi in un contenitore ermetico, separando ogni piano di barrette con un foglio di carta forno) e conservatele in un luogo fresco ed asciutto (queste barrette si conservano per alcuni giorni).

Annunci

, , , , , , ,

3 commenti

MINI PLUMCAKE ALLE CAROTE


DSC04258DSC04259

Ecco i miei dolcetti preferiti: plum-cake, mini tortine, muffin, cup-cake, questo è il mio regno…niente mi da più soddisfazione del preparare questi fantastici e semplici dolci, sono adatti ad ogni occasione ed il successo è assicurato!

Ingredienti (per 12/16 mini-plumcake)

250 g farina “00”    

50 g farina di mandorle 

50 g fecola di patate

1 bustina di lievito vanigliato

180 g zucchero integrale di canna (+ un pò)     

200 g carote (già pelate e spuntate)                             

2 uova (a temperatura ambiente)

80 g olio di semi di mais

100 g latte (parzialmente scremato)

70 g mandole (spelate) a lamelle

1 pizzico di sale

1 cucchiaio di scorza di limone grattugiata

Vi serviranno inoltre 12/16 stampi da mini-plumcake.

Procedimento

Prima di iniziare, io consiglio sempre di prepararsi tutti gli ingredienti pesati e suddivisi in ciotoline, dopo di che si può partire, ben organizzati, con la preparazione dei dolcetti. Con l’aiuto di un pennello, ungete gli stampini da plumcake con dell’olio di semi di mais. Nel frattempo, preriscaldate il forno (statico) alla temperatura di 170°C. In una ciotola, setacciate assieme le farine, la fecola ed il lievito. Grattugiate poi le carote, raccoglietele in un colapasta e lasciatele scolare con un peso sopra. In una ciotola larga lavorate con delle fruste elettriche le uova, lo zucchero, il pizzico di sale e la scorza del limone, fino ad ottenere un composto chiaro e ben montato. Dopo di che, mentre montate con le fruste il composto, unite l’olio ed il latte (a filo). Con l’aiuto di una spatola per dolci, incorporate le farine setacciate con dei movimenti dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto, ed infine aggiungete le carote grattugiate ed amalgamatele uniformemente al composto. Con l’ausilio di un cucchiaio (o l’utensile che si usa per fare le palline del gelato), distribuite l’impasto negli stampini (riempiteli fino a ¾ della capienza), dopo di che guarnite con le mandorle a lamelle e spolverizzate con lo zucchero di canna (che servirà a caramellare le mandorle e creare una crosticina croccante e deliziosa). Infornate per circa 20-30 min. fino ad ottenere una leggera doratura. Qualche minuto prima della fine della cottura, controllate un dolcetto inserendo uno stuzzicadenti e se quando lo estraete è perfettamente asciutto, togliete i dolcetti dal forno, se così non fosse, proseguite la cottura per altri minuti. Sfornate i plumcake e lasciateli raffreddare su una gratella prima di servirli.

, , ,

5 commenti

PAN DEI MORTI


DSC03667

È arrivato il periodo dedicato ai nostri Cari Defunti e Santi e qui da noi, è usanza consumare in questi giorni, un dolce molto goloso e speziato, chiamato “Pan dei Morti” che io ho voluto riproporre in una versione un po’ rivisitata….alla quale ho aggiunto … un pizzico di Pamela!

INGREDIENTI                                                                  

250 g  farina “00”

6          albumi

100 g   amaretti

100 g   savoiardi

100 g   biscotti secchi

60 g     cacao amaro in polvere

300 g   zucchero semolato

1          cucchiaio (abbondante) di cannella in polvere

1          cucchiaino di noce moscata

½         bustina  di lievito in polvere vanigliato

120 g   mandorle sgusciate e pelate

40 g     pinoli

320 g   uvetta essiccata

30 g     zenzero candito

100 ml Porto  (o Vin Santo)

q.b.      zucchero a velo

Procedimento

Con l’ausilio di un mixer frullate separatamente: prima i savoiardi, i biscotti secchi e gli amaretti, dopo di che frullate le mandorle e i pinoli ed infine l’uvetta e lo zenzero candito (il cui risultato dovrà essere una pasta morbida). Se vi piace il gusto pungente dello zenzero, potete aumentarne la quantità. Unite tutti gli ingredienti frullati in una ciotola larga.

Aggiungete poi, il cacao, la cannella, la noce moscata, la farina setacciata con il lievito e lo zucchero.

Versate infine il Porto, gli albumi e impastate il tutto fino ad ottenere un composto liscio e ben amalgamato. L’impasto dovrà essere corposo e non appiccicoso, se dovesse risultare troppo bagnato, aggiungete un pizzico di farina.

Dividete il composto i pezzature da 100 g ciascuna e realizzate con le mani dei dolcetti con forma ovale di spessore 1 cm circa.

Adagiateli su una placca rivestita con carta da forno, ben distanziati tra loro, ed infornateli alla temperatura di 180°C per circa 25/28 minuti (forno elettrico statico – preriscaldato). Non prolungate troppo la cottura altrimenti i dolcetti perderanno la loro caratteristica fondamentale: la morbidezza. Fateli raffreddare e cospargeteli con zucchero a velo prima di servirli.

, , , , , , , , ,

5 commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: