Articoli con tag PRUGNE

LA PAUSA PERFETTA: SNACK ALLA FRUTTA


DSC04263

Ingredienti (per circa 30/40 barrette)

350 g mandorle intere (50% pelate e 50% con la pelle)

100 g uvetta essiccata (già reidratata o morbida)

125 g prugne essiccate

125 g albicocche essiccate (morbide)

100 g miglio soffiato

8 cucchiai (circa) di malto d’orzo

50 g mela essiccata

1 bustina di scorza di limone biologica essiccata (reperibile nei negozi BIO)

2 fogli ostia (dim. 70 x 50 cm)

Procedimento

In una padella larga antiaderente versare le mandorle e tostatele per alcuni minuti (circa 4/5 min.)

Appena tostate, con la padella ancora sul fuoco, aggiungete l’uvetta ammorbidita, le prugne e le albicocche essiccate tagliate a pezzettini, il miglio soffiato, la mela essiccata tritata grossolanamente al coltello e mescolate amalgamando bene gli ingredienti. Aggiungete infine il malto d’orzo e mescolate accuratamente il composto fino a quando non risulterà ben compattato. Se il composto dovesse risultare poco amalgamato oppure troppo secco e sgranato, aggiungete ancora qualche cucchiaio di malto d’orzo). Aromatizzate infine con la scorza di limone biologica essiccata.

Spegnete il fuoco e su un tagliere grande, appoggiate un foglio di ostia, recuperate con un grosso cucchiaio il composto e stendetelo uniformemente sul foglio, ricoprite poi con l’altro foglio e con un mattarello premete in modo uniforme al fine di ottenere uno spessore omogeneo su tutta la superficie (circa 1 cm). Fate raffreddare completamente (il ripieno si dovrà incollare perfettamente al rivestimento di ostia), dopo di che, rifilate con un coltello affilato i bordi del rettangolo (perché in alcuni punti potrebbe mancare del ripieno) ed una volta rifilati, ricavate delle barrette della dimensione di 5 cm di lunghezza e 2 cm di larghezza. Mettetele poi in un contenitore ermetico, separando ogni piano di barrette con un foglio di carta forno) e conservatele in un luogo fresco ed asciutto (queste barrette si conservano per alcuni giorni).

Annunci

, , , , , , ,

3 commenti

CAKE AL LIMONE CON UVETTA, PRUGNE E ZENZERO CANDITO


DSC03664

INGREDIENTI

225 g     farina 00     

¾           bustina di lievito chimico (vanigliato)

220 g     zucchero semolato                                  

3            uova (temperatura ambiente)

125 g     burro ammorbidito (quasi in pomata)

80 ml     panna fresca

2            cucchiai di succo di limone

2            cucchiai di scorza di limone tritata finemente

150 g     uvetta essiccata

100 g     prugne essiccate denocciolate (tagliate a piccoli cubetti)

30 g       zenzero candito (tritato finemente)

Procedimento

Prima di iniziare, io consiglio sempre a tutti di prepararsi tutti gli ingredienti pesati e suddivisi in ciotoline,  dopo di che si può partire, ben organizzati, con la preparazione del dolce. A questo punto, imburrate uno stampo per plumcake da 12 x 22 cm e inserite un foglio di carta da forno a foderare i lati più lunghi dello stampo, facendolo sbordare di circa 5 cm dallo stampo.

Preriscaldate il forno (statico) alla temperatura di 180°C.

 DSC03639

In una grossa ciotola mettete il burro, lo zucchero e la scorza di limone tritata e cominciate a montare il composto, con una frusta, al fine di renderlo chiaro e spumoso.

DSC03640 

Incorporate poi le uova, una alla volta e montate ancora il composto.

 DSC03642

Unite poi la farina ben setacciata con il lievito (un cucchiaio alla volta) e continuate ad amalgama bene il composto.

 DSC03643

Aggiungete prima la panna continuando a montare il composto con le fruste e poi successivamente il succo di limone sempre mescolando.

Unite infine la frutta secca e candita amalgamandola uniformemente al composto.

DSC03647

Versate il composto nello stampo che avrete prima imburrato e poi rivestito (dalla parte più larga), con un foglio di carta da forno, facendolo sbordare di circa 5 cm dallo stampo.

DSC03649

Infornate il dolce e cuocetelo per circa 1 ora 20 minuti, 10 minuti prima della fine della cottura controllate il dolce inserendo uno spiedo e se quando lo estraete è perfettamente asciutto, togliete il dolce dal forno, se così non fosse, proseguite la cottura per altri 10 minuti circa.

Sfornate il dolce e lasciatelo raffreddare su una gratella prima di servirlo.

DSC03655

 

, , , , ,

3 commenti

ARROSTO DI VITELLO ALLE PRUGNE


DSC02912

Questo piatto è una vera chicca per chi ama la carne abbinata al dolce contrasto della frutta. In particolar modo, le prugne come anche le mese per esempio giocano un ruolo fantastico assieme a carni succulente donando loro una nota golosa e decisamente stuzzicante al vostro piatto..

Ingredienti (per 4 persone)

800 g        filetto di vitello

250 g        prugne disidratate denocciolate

10-12       fette di pancetta tesa affettate sottilmente

1               bouquet aromatico (ramoscello di rosmarino, salvia, alloro legati insieme con spago da cucina)

q.b.           olio extravergine

1               cipolla

2               carote

2               coste di sedano

1               spicchio di aglio sbucciato (spremuto)

q.b.           sale

q.b            pepe macinato grosso

250 ml      vino bianco secco

1               bicchiere di brodo (se necessario)

1               cucchiaio di amido di mais (se necessario)

Preparazione

Preparate il filetto: asciugate molto bene la carne con una carta assorbente, questa operazione è molto importante per migliorarne la doratura. Dopo di che con un coltello affilato praticate un taglio longitudinalmente al centro del filetto andando in profondità fino a metà, aprite i due lembi, insaporite con sale e pepe e farcite con le prugne secche mettendone una in fila all’altra per tutta la lunghezza dell’arrosto. Richiudete l’incisione bardando il filetto con le fette di pancetta e legate infine con spago da cucina. Intanto tritate grossolanamente cipolla, carote e sedano.

In una teglia da forno aggiungete dell’olio extravergine (circa 3 o 4 cucchiai), unite il trito preparato, l’aglio spremuto ed adagiate il filetto al centro della teglia, disponetevi poi tutt’intorno, in modo uniforme, le prugne secche ed il bouquet aromatico. Irrorate con il vino ed infine salate e pepate.

Fate cuocere in forno il filetto per circa 45/50 minuti, controllando sempre che il liquido non si asciughi troppo ( se dovesse asciugare eccessivamente aggiungete 1 bicchiere di brodo. A fine cottura (tenete conto che dovrà essere ben dorato), levatelo dal forno. Mettete la carne su un tagliere a riposare. Eliminate il bouquet aromatico, raccogliete con un  cucchiaio le prugne e mettetele da parte, poi mettete nel bicchiere del mixer il fondo di cottura ed il trito di cipolle/carote/sedano e frullate tutto e se la salsa risultasse troppo liquida, mettetela in un pentolino, aggiungete 1 cucchiaio di amido di mais e fate cuocere a fuoco dolce per 5/10 minuti fino ad ottenere una salsa fluida ma corposa. Aggiustate di sale la salsa se necessario.

Ora che la carne avrà riposato e pertanto i succhi si saranno ben ridistribuiti in tutte le fibre, tagliatela a fette non troppo sottili, disponetele su di un piatto di portata e accompagnate l’arrosto con le prugne e la salsa preparata.

, , ,

2 commenti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: