Archivio per la categoria BUFFET

STREET FOOD: PANZEROTTI DOPPIO GUSTO


DSC04250DSC04253

Ingredienti (per 6 pezzi)

Per il lievitino

70 g farina (forte)

25 g lievito di birra fresco

50 ml acqua naturale

1 cucchiaino di zucchero semolato

Per l’impasto

430 g farina (forte)

200 ml acqua naturale (tiepida)

2 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino di sale

Per la farcia 1 (mozzarella e pomodoro)

250 g pomodori ramati

100 g mozzarella

q.b. olio evo

q.b. sale

q.b. pepe macinati fresco

4/6 foglioline di basilico fresco

1 cucchiaino di origano secco (tritato finemente)

Per la farcia 2 (mozzarella e funghi)

250 g funghi champignon puliti e tagliati a fettine sottili

100 g mozzarella

q.b. olio evo

q.b. sale

q.b. pepe macinati fresco

1 spicchio d’aglio (sbucciato)

2 cucchiaini di prezzemolo fresco (tritato finemente)

Vi servirà inoltre 1 litro di olio di semi di arachidi per friggere.

Procedimento

Cominciate con la preparazione del lievitino: sciogliete il lievito nell’acqua con lo zucchero, dopo di che in una ciotola, versate la farina poco per volta e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare per almeno 1 ora in un luogo tiepido fino al raddoppio del volume.

Preparate l’impasto: in una ciotola larga versate la farina, al centro mettete il sale, l’olio evo, versate l’acqua tiepida ed impastate per almeno 15/20 minuti. Incorporate poi il lievitino (ormai raddoppiato di volume) all’impasto e continuate ad impastare ancora, fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Fate una palla, mettetela in una ciotola grande, ricoprite con la pellicola e lasciate lievitare per 3 ore in un luogo tiepido.

Passato il tempo di lievitazione, dividete l’impasto in 6 pezzature dello stesso peso ciascuna, mettetele in una teglia rivestita con carta forno o leggermente unta, coprite con una pellicola e fate riposare in frigorifero per una notte.

Il giorno seguente, togliete i 6 panetti dal frigorifero e fate lievitare per altre 4 ore in ambiente tiepido, sempre ricoperte con pellicola.

Nel frattempo potete preparare le farciture.

Per la farcia 1: con un coltellino affilato praticare un taglio a croce sulla parte superiore dei pomodori, sbianchiteli per 1 minuto in acqua bollente, dopo di che pelateli, tagliateli a metà, eliminate i semi ed il liquido ed infine tagliate la polpa a cubettini. In seguito, in una casseruola, scaldate un filo di olio evo, aggiungete la polpa di pomodoro preparata, insaporite con un pizzico di sale, pepe, basilico ed origano. Lasciate cuocere i pomodori fino ad ottenere una polpa corposa e profumata. Prendete poi 100 g di mozzarelle, scolatele dal liquido, strizzatele ed asciugatele con della carta assorbente. Poi, con un coltello, tritate finemente le mozzarelle. Mettete da parte il tutto fino all’utilizzo (fate attenzione che il sugo non sia caldo al momento di farcire i panzerotti).

Per la farcia 2: scaldate in una padella larga antiaderente un filo di olio evo, aggiungete l’aglio e lasciate insaporire, dopo di che, eliminatelo prima che imbrunisca ed unite i funghi affettati. Insaporite con sale e pepe, lasciateli rosolare e quando saranno appena dorati unite il prezzemolo fresco.

Prendete 100 g di mozzarelle, scolatele dal liquido, strizzatele ed asciugatele con della carta assorbente. Poi con un coltello tritate finemente le mozzarelle. Mettete da parte il tutto fino all’utilizzo (fate attenzione che i funghetti non siano caldi al momento di farcire i panzerotti).

Passato il tempo di riposo, riprendete i panetti ed adagiateli su di una spianatoia, poi con il mattarello tirateli fino ad ottenere dei dischi del diametro di circa 10 cm.

Disponete al centro di 3 dischi pomodoro e mozzarella e sugli altri 3 dischi funghi e mozzarella. Piegate la pasta formando delle mezzelune, saldate i bordi premendo con le dita, dopo di che ripiegate i bordi (di ½ cm) verso l’alto e sigillateli con la forchetta (la doppia piega servirà per evitare che in cottura si aprano).

Friggete i panzerotti in abbondante olio di semi alla temperatura di circa 160/170°, girateli un paio di volte in cottura e quando saranno leggermente dorati scolateli su carta da cucina e serviteli ancora caldi.

, , ,

14 commenti

APERICHIC: FINGER FOOD CHE PASSIONE!


dsc04161dsc04158

Per un aperitivo stuzzicante e in pieno stile, ecco una serie di finger food semplici da preparare ma di grande effetto che sapranno accontentare tutti i gusti dei vostri commensali.

TARTELLETTE LENTICCHIE E COTECHINO

Ingredienti (per circa 10-15 tartellette)

250 g pasta brisé (già preparata)

200 g lenticchie già lessate

1 cotechino già lessato

½ cipolla

1 carota

½ gambo di sedano

2 cucchiai di concentrato di pomodoro

q.b. olio evo

q.b. sale

q.b. pepe nero macinato fresco

Vi serviranno inoltre:

10 stampini piccoli da tartelletta

Preparazione

Stendete la pasta brisé e ritagliate, con un coppa-pasta rotondo, dei cerchietti leggermente più grandi degli stampini da tartelletta. Imburrate gli stampini e foderateli con i cerchietti di pasta brisé facendoli ben aderire allo stampo, se sbordano ritagliate la pasta in eccesso. Dopo di che bucherellate il fondo ed informateli a 180°C per 10-15 min. fino a doratura.

Nel frattempo tritate finemente cipolla, carota e sedano, versate dell’olio in una casseruolina ed accendete il fuoco, quando l’olio comincia a sfrigolare aggiungete le verdure del soffritto e fate soffriggere a fuoco moderato fino a quando la cipolla sarà diventata traslucida. Per evitare che le verdure si brucino e per permettere una cottura uniforme, potete aggiungere un paio di cucchiai di acqua calda, continuate la cottura fino a quando le verdure saranno cotte.

Unite poi le lenticchie lessate, il concentrato di pomodoro, salate, pepate e lasciate cuocere per 10-15 minuti per insaporire bene il tutto.

Una volte dorate le tartellette, levatele dal forno e lasciatele riposare 5/10 minuti prima di staccarle dagli stampini.

Adagiate le tartellette in un piatto da portata, riempite ciascuna tartelletta con un cucchiaio di lenticchie insaporite ed infine guarnite con una fettina di cotechino ancora caldo. Servitele ben calde.

CROSTINI DI FEGATO E PISTACCHI DI BRONTE

Ingredienti (per circa 10-15 crostini)

10-15 fettine di pane (tipo baguette) spessore 1 cm – dia. 5-6 cm

200 g fegato di vitello

2 scalogni

1 tazza di latte

4/6 foglioline di erba salvia

12 bicchiere di cognac

75 g burro

2/3 cucchiai di panna montata

½ bicchiere di Brandy

q.b. olio evo

q.b. sale

q.b. pepe nero macinato fresco

4 capperi (dissalati)

3 filetti di acciuga

80 g pistacchi di Bronte (sgusciati e non salati)

Preparazione

Mettete il fegato a bagno nel latte per ammorbidirlo e lasciatelo in ammollo per circa 1 ora.

Tritate finemente gli scalogni e fateli rosolare in padella con un filo di olio ed una noce di burro. Quando si saranno imbionditi, aggiungete il fegato (ben scolato dal latte), regolate di sale ed insaporite con una bella macinata di pepe.

Aggiungete poi la salvia e fate cuocere per una decina di minuti. Verso la fine della cottura alzate la fiamma e versate il Brandy, lasciate sfumare ed infine eliminate la salvia.

Versate il fegato con il suo fondo di cottura nel mixer ed aggiungete il burro restante, la panna montata, i capperi, i filetti di acciuga. Frullate il tutto fino ad ottenere una crema densa ed omogenea. Se serve aggiustate di sale. Mettete in frigorifero a raffreddare.

Fate tostare i crostini in forno ed una volta dorati, levateli dal forno, spalmateli con il paté di fegato e guarnite con qualche pistacchio.

SFOGLIATINE AI POMODORI SECCHI

Ingredienti (per circa 10-15 sfogliatine)

230 g pasta sfoglia pronta (rettangolare)

100 g ricotta fresca

10/15 pomodorini secchi (sott’olio, ben scolati)

100 g parmigiano grattugiato

q.b. origano secco (tritato)

q.b. olio evo

q.b. sale

q.b. pepe nero macinato fresco

Preparazione

In un mixer frullate insieme: ricotta, pomodorini secchi, parmigiano, origano, un filo di olio, un pizzico di sale ed una macinata di pepe. Dovrete ottenere una crema morbida e saporita.

Srotolate la pasta sfoglia, spalmate la crema uniformemente su tutta la superficie e partendo dai lati più lunghi, arrotolate le due estremità verso il centro. Riponete poi il rotolino in frigorifero a rapprendere per circa un ora. Passato il tempo di riposo, riprendete il rotolino e con un coltello affilato, tagliatelo a fettine spesse 1,5 cm. Disponete poi le fettine in una placca rivestita con carta da forno e cuocete in forno preriscaldato alla temperatura di 200°C per circa 15 min. o fino a completa doratura.

MINI-CROISSANT AL TONNO

Ingredienti (per circa 20 briochine)

2 conf. pasta sfoglia pronta (rotonda)

200 g tonno in scatola ben sgocciolato

2 cucchiai di succo di limone

4 filetti di acciuga

q.b. olio evo

q.b. sale

q.b. pepe nero macinato fresco

q.b. semi di papavero

1 tuorlo

1 cucchiaio di panna

Preparazione

In un mixer frullate insieme: tonno, filetti di acciuga, succo di limone, un pizzico di sale, una macinata di pepe e aggiungete dell’olio a filo mentre frullate. Dovrete ottenere un composto omogeneo e corposo (non liquido).

Dopo di che, srotolate la pasta sfoglia, con una rotella per pizza ritagliate circa 10 spicchi per sfoglia. Prendete con un cucchiaino una noce di mousse di tonno e adagiatela alla base dei triangolini, dopo di che arrotolate ogni triangolo su se stesso fino ad arrivare al vertice, chiudete bene i lembi e ripiegate i cornetti a formare un croissant.

Nel frattempo, in una ciotolina miscelate la panna ed il tuorlo d’uovo che vi servirà per spennellare.

Disponete poi i croissant in una placca rivestita con carta da forno, spennellateli con un velo di miscela di tuorlo e panna preparata, cospargete ciascun croissant con semi di papavero e cuocete in forno preriscaldato alla temperatura di 200°C per circa 25 min. o fino a completa doratura.

MINI-CROISSANT AL PROSCIUTTO

Ingredienti (per circa 20 briochine)

2 conf. pasta sfoglia pronta (rotonda)

150 g prosciutto cotto (o prosciutto di Praga per un gusto leggermente affumicato)

50 ml panna fresca

q.b. sale

q.b. pepe nero macinato fresco

q.b. semi di sesamo

1 tuorlo

1 cucchiaio di panna

Preparazione

In un mixer frullate insieme: prosciutto, panna, un pizzico di sale, una macinata di pepe, dovrete ottenere un composto omogeneo e corposo (non liquido).

Dopo di che, srotolate la pasta sfoglia, con una rotella per pizza ritagliate circa 10 spicchi per sfoglia. Prendete con un cucchiaino una noce di mousse di prosciutto e adagiatela alla base dei triangolini, dopo di che arrotolate ogni triangolo su se stesso fino ad arrivare al vertice, chiudete bene i lembi e ripiegate i cornetti a formare un croissant.

Nel frattempo, in una ciotolina miscelate la panna ed il tuorlo d’uovo che vi servirà per spennellare.

Disponete poi i croissant in una placca rivestita con carta da forno, spennellateli con un velo di miscela di tuorlo e panna preparata, cospargete ciascun croissant con semi di sesamo e cuocete in forno preriscaldato alla temperatura di 200°C per circa 25 min. o fino a completa doratura.

TARTINE AL SALMONE

Ingredienti (per circa 20 tartine)

4 fette rettangolari di pane in cassetta senza bordi

4 cucchiai di maionese

200 g robiola

8 /10 fettine di salmone affumicato

q.b. sale

q.b. pepe rosa macinato fresco

q.b. olio evo

Preparazione

In una ciotola ammorbidite la robiola con un cucchiaio, dopo di che aggiungete la maionese, un pizzico di sale, una macinata di pepe rosa, un filo di olio evo ed amalgamate bene il tutto fino ad ottenere una crema morbida.

Adagiate su un tagliere 2 fette di pane in cassetta spalmatele ambedue di crema alla robiola, su una fetta adagiate metà delle fette di salmone e ricoprite infine con l’altra fetta di pane (dalla parte spalmata di farcia). Fate la stessa cosa con le altre 2 fette e gli ingredienti restanti, mettete in frigorifero a rapprendere per un ora.

Passato il tempo di riposo, riprendete il pane in cassetta farcito dal frigorifero e con un coltello affilato ritagliate dei quadratini (5 x 5 cm circa). Otterrete infine 20 tartine.

Infilzate ogni tartina al centro con uno stuzzichino di bambù e servitele su di un piatto da portata.

BIGNE’ AL GORGONZOLA

Ingredienti (per circa 20 bigné)

Per l’impasto

130 g farina “00”

18 g latte fresco

122 g burro

137 g acqua

185 g uova intere

1 pizzico di sale

Per la farcia

300 g gorgonzola dolce

300 g mascarpone

1 pizzico di sale

1 macinata di pepe nero

Procedimento per la pasta choux

Portare ad ebollizione in un tegame a bordi alti: acqua, latte, burro e sale.
Appena comincia a bollire togliere dal fuoco e versate la farina tutta in una volta, mescolando con un cucchiaio di legno ed amalgamate bene il tutto.

Rimettete il tegame sul fuoco, riportate a bollore e fate cuocere l’impasto fino a quando l’impasto si staccherà dalle pareti del tegame sfrigolando un po’. Togliete dal fuoco e fate intiepidire l’impasto, dopo di che aggiungete le uova (precedentemente sbattute con cura ) a filo, mescolando bene l’impasto al fine di amalgamare perfettamente il tutto, alla fine dovrete ottenere un composto cremoso ma non troppo liquido.

Riempite la tasca da pasticceria (con bocchetta liscia) e fate scendere il composto creando delle palline grosse come un noce e distanti circa 3 cm l’una dall’altra. Fate attenzione: se si dovesse creare un “ciuffetto” un po’ troppo marcato sulla pallina bagnate la punta di un dito con dell’acqua e premete leggermente sulla cima della pallina al fine di fare rientrare eventuali puntine. Mettete in forno a 200°C (preriscaldato) e cuocete per circa 15/20 min. Togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente.

Procedimento per la farcia al gorgonzola
In una ciotola amalgamate con cura il gorgonzola con il mascarpone, insaporite con un pizzico di sale (se necessario) ed una macinata di pepe nero. Battete il composto con una frusta fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea.

Procedimento per la farcitura dei bignè
Con l’aiuto di un coltellino affilato, tagliate a metà i bignè e con un sac-à-poche con bocchetta a stella create delle roselline di farcia sulla base del bigné, dopo di che richiudeteli con la metà superiore ed adagiateli nei pirottini di carta.

, , , , , , ,

Lascia un commento

SPECIALE “FACILE & GUSTOSO”: MINI-QUICHE AI FUNGHI


dsc04117

(Preparate con pasta sfoglia pronta)

Queste mini-quiche sono un’alternativa golosa ad un primo o un secondo piatto, si possono preparare per un buffet, un aperitivo o un brunch..

Sono semplici e veloci da preparare ed infatti, in pochi passi, riuscirete ad ottenere un risultato eccellente!! Provate e vedrete che stupirete i vostri commensali..

Ingredienti (per 4 quiche)

2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare (pronta) da 230 g ciascuna

350 g funghi champignon (già puliti ed affettati sottilmente)

4 patate piccole

80 g pancetta dolce tagliata a listarelle

250 g mozzarella (per pizza)

2 uova

4 cucchiai di panna (da cucina)

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

250 ml brodo vegetale

q.b. sale

q.b. pepe nero macinato fresco

q.b. olio extravergine di oliva

Vi servono inoltre 4 contenitori in carta forno da crostatina (dia. 10 cm)

Preparazione

Cominciate a preparare la pancetta croccante: prendete una padella larga antiaderente, aggiungete un filo d’olio ed accendete il fuoco, quando è bella calda unite la pancetta a listarelle e fatela rosolare bene.

DSC04084.JPG

Ora trasferite la pancetta in una ciotolina, lasciando però nella padella il grasso di cottura che vi servirà per insaporire i funghi. Scaldate quindi la stessa padella ed aggiungete i funghi affettati, fateli rosolare per qualche minuto, dopo di che unite il brodo caldo, un pizzico di sale, una bella macinata di pepe e fate cuocere per circa 15 minuti. Quando il brodo si sarà completamente asciugato ed i funghi rosolati, spegnete il fuoco.

DSC04086.JPG

A questo punto per facilitarvi il lavoro, potete prepararvi tutti gli ingredienti per la quiche:

  • in una ciotola unite i funghi rosolati e la pancetta;

  • in una ciotola amalgamate con una frusta: le uova, la panna da cucina, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale ed una macinata di pepe;

  • affettate sottilmente la mozzarella e mettetela in una ciotola;

  • sbucciate le patate, sciacquatele e tagliatele con una mandolina a fettine sottilissime (spessore minimo) e mettetele in una ciotola;

  • stendete i rotoli di pasta sfoglia su una spianatoia infarinata.

dsc04088

Su una spianatoia infarinata ricavate con un taglia-biscotti rotondo, del diametro poco superiore a quello degli stampi di carta forno (circa 1 cm in più), 4 dischetti e posizionateli all’interno degli stampini facendoli aderire bene al fondo ed i bordi. Con una forchetta bucherellate il fondo delle quiche.

dsc04090

Ora rivestite il fondo della quiche con le fettine di patate, sormontandole un pochino una all’altra.

DSC04093.JPG

Disponete poi alcune fettine di mozzarella sul letto di patate.

dsc04095

Disponete sopra alla mozzarella un paio di cucchiaiate del misto funghi e pancetta, distribuendoli in modo omogeneo.

DSC04097.JPG

Versate sopra la farcia un paio di cucchiai della miscela di uova e panna preparata precedentemente.

DSC04099.JPG

Con l’aiuto di una rotellina dentellata, ricavate dai ritagli di pasta sfoglia avanzata, 7-8 striscette per ciascuna tortina e guarnite la quiche come una crostatina. Tagliate la pasta in eccesso ai punti di chiusura delle striscette ai bordi della quiche).

dsc04102

Ritagliate poi delle striscette larghe 1 cm e lunghe circa 8 cm e create delle roselline che posizionerete al centro della quiche.

dsc04106

Infornate in forno preriscaldato alla temperatura di 180-200°C per 35/40 minuti circa. Quando le quiche saranno dorate levatele e lasciatele riposare 5/10 minuti prima di sformarle dagli stampi.

dsc04117

, ,

14 commenti

FINGER FOOD MANIA: BISCOTTI SALATI CON ROBIOLA E VERDURINE


DSC03923DSC03930

Ingredienti (per 6-8 persone)

Per l’impasto:

90 g          farina autolievitante

40 g          farina mandorle

30 g          noci sgusciate

60 g          parmigiano reggiano grattugiato

80 g          burro

1               uovo

1               tuorlo

1               pizzico noce moscata

1               pizzico di pepe

1               pizzico sale

1               cucc.no di paprica dolce

Per la guarnizione

200 g        robiola

1               zucchina

1               carota

q.b.           olive nere

q.b.           pepe

q.b.           sale

q.b.           olio e.v.o.

q.b.           altre verdurine a vostra scelta: ravanelli, asparagi (sbianchiti), qualche fogliolina di basilico fresco

Preparazione

Preparate l’impasto: in una ciotola versate la farina autolievitante, la farina di mandorle, il parmigiano, il burro ammorbidito e mescolate il tutto fino ad ottenere un composto granuloso. Aggiungete l’uovo, il tuorlo, le spezie ed il sale. Tritate le noci ed incorporatele all’impasto. Fate una palla e mettete in frigorifero a riposare per 2 ore. Nel frattempo preriscaldare il forno alla temperatura di circa 170°C.

Preparate la guarnizione: schiacciate la robiola con un cucchiaio, poi versatevi un filo di olio e.v.o., un pizzico di sale e pepe e mescolate bene fino ad ottenere una crema liscia. Tenete da parte in frigorifero.

Tagliate a metà le punte d’asparago (sbianchite), le olive, pulite le carote e le zucchine e affettatele dal lato lungo con un pelapatate, affettate i ravanelli o altre verdurine che avete scelto di utilizzare. Mettete tutte le verdurine che avete preparato per la guarnizione in acqua ghiacciata fino all’utilizzo.

Stendete l’impasto, con l’ausilio di un coppapasta rotondo ritagliate tanti dischi del diametro di circa 6 cm, adagiateli su una placca foderata di carta da forno, distanziandoli gli uni dagli altri e cuoceteli per circa 25 min. Al termine della cottura, fateli raffreddare completamente prima di guarnirli.

Nel frattempo prelevate le verdurine dall’acqua, scolatele accuratamente e conditele, in un piatto largo, con olio e.v.o. ed un pizzico di sale.

Per finire, guarniteli con la robiola con l’ausilio di una tasca da pasticcere con bocchetta a stella e completate con le verdurine preparate. Condite infine con un filo di olio e.v.o. ed un pizzico di pepe e guarniteli con una folgiolina di basilico, prima di servirli.

2 commenti

SPRING TIME: MUFFIN SALATI ALLO YOGURT, SALAME E POMODORI SECCHI


DSC03931DSC03936 

Siamo piombati all’improvviso in una primavera.. ancora un po’ timida…ma che ci fa cominciare a pensare a scampagnate, pic-nic, buffet all’aperto, aperitivi in terrazza e grigliate…ed ecco qui un piccolo e goloso muffin salato per stuzzicare i palati di grandi e piccini, da gustare anche in piedi mentre si chiacchiera allegramente in giardino!!

Ingredienti (per 8 muffin)

175 g        farina 00

½             bustina di lievito istantaneo (per torte salate)

1               pizzico di sale

1               pizzico di pepe

50 g          parmigiano grattugiato

40 g          burro fuso

50 g          yogurt bianco

70 g          pomodori secchi

100 g        salame (filzetta)

3               uova  (leggermente sbattuto)

1               tuorlo (leggermente sbattuto)

q.b.           semini di girasole

Vi servono inoltre stampi da muffin e pirottini di carta.

Preparazione

Procedete con la preparazione dell’impasto: in una ciotola versate la farina, il lievito, il parmigiano grattugiato ed il pizzico di sale, pepe e con un cucchiaio amalgamate bene gli ingredienti secchi. In una brocca graduata versate lo yogurt, le uova, il tuorlo, il burro fuso e sbattete con una frusta gli ingredienti. Ora versate il composto liquido nella ciotola con gli ingredienti asciutti e mescolate bene il tutto al fine di ottenere un composto ben amalgamato. Unite infine il salame tagliato a cubetti ed i pomodorini secchi tritati grossolanamente, mescolate bene il tutto.

Riempite fino a ¾ i pirottini, che avrete inserito negli stampi da muffin, cospargete con i semi di girasole ed infornate per circa 20 min. a 180°C (in forno preriscaldato). Una volta dorati, sfornate e lasciate intiepidire i muffin (se sono troppo caldi sarà difficile maneggiarli).

4 commenti

CAPODANNO: FISH &…..KISS


 

Cozze in guazzetto, Tempura di gamberi, Spaghetti con vongole veraci, Gamberoni al lime e zenzero con indivia e pompelmo rosa condita con vinegrette  alla senape, Pere al vino rosso aromatizzate con cialda di pandoro croccante e crema inglese.

1 Commento

L’Antipasto a Buffet delle Feste


Natale non è Natale senza l’antipasto!!! E poi se è a buffet è ancora meglio! Golosi e sfiziosi manicaretti che aprono un pranzo altrettanto ricco. Delizia per gli occhi e non solo: le papille gustative si accendono in un esplosione di sapore!! Non si può resistere all’antipasto…un preludio al gusto ed al piacere di quello che verrà dopo!!

SFOGLIATINE CON POMODORI SECCHI E RICOTTA

TRAMEZZINI CON SALMONE AFFUMICATO E ROBIOLA

BICCHIERINI CON COCKTAIL DI GAMBERI

MINI CROISSANT CON SPECK E PARMIGIANO

CANNONCINI AL GORGONZOLA, MASCARPONE E NOCI

CROSTINI DI PATE’ DI FEGATO E MELAGRANA

CARPACCIO DI ARANCE CON COPPA E GLASSA AL BALSAMICO

 

 

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: